Stefano Maria Ricatti


CD “BLU”
1993 Ed. Rossodisera, Roma.

Secondo disco di canzoni, ognuna delle quali è un teatro in miniatura,
con tanto di drammaturgia, luci e ombre, ritmo narrativo e tanti suoni.



Amami
Blu
Bottiglie e misteri
Madrid
La città quando piove
Di primo mattino
Uno sguardo
Schegge
Una giornata al neon
Bella ella vita

 

 

Stefano Maria Ricatti: voce, pianoforte, chitarre.
Giuliano Basso: batteria, percussioni.
Oreste Sabadin: clarinetti e sassofoni.
Luigino Braccetto: tromba
Irina Cavaion: violino
Gianfranco De Lazzari: fisarmonica
Cristiano Nalesso: violino
Luigi Rattin: contrabbasso
Enrico Santacatterina: basso elettrico, chitarra.

…“un CD delizioso, uno spaccato di vita contemporanea dove si intersecano sensazioni diverse: ironia, dolcezza, amarezza, ricordi tirati fuori
dal cassetto della memoria, divagazioni surreali e metaforiche, rimbalzano su una partitura davvero accattivante tra jazz, pop, melodia italiana”…

Dodi Moscati - Ciao Duemilauno

…”un musicista completo che, pur continuando a scrivere testi di valore e contenuto, ha spinto la sua ricerca musicale fino alle zone del free, dell’avanguardia, dell’improvvisazione, aprendosi in massima libertà a tutte le scuole del jazz come del rock come del folk”…
Enrico De Angelis - L’Arena Di Verona

“…un originale esperienza musicale tra folklore e musica contemporanea…la canzone come luogo di ricerca e di fusione del testo
con un importante e non effimero contenuto musicale…”

Michela Santi - La Tribuna TV

“…un sound raffinato, elegante…una musica colta tra valzer, chanson francese, ritmi latino-americani e ironia metropolitana…”
Roberto Lamantea - La Nuova Venezia

“…una tavolozza di umori in un gioco sorprendente di giochi ritmici e tonali…una terza via tra canzone e musica
che ha visto Ricatti particolarmente apprezzato sul versante teatrale…”
Laura Lorenzini - L’Arena VR

“…è bravo, è veneziano, ha la barba, nella nostra redazione conta importanti estimatori…”
Cuore


Credits by Luca Turrin - Cookie Policy