Stefano Maria Ricatti


CD "NUVOLE E RADICI"
1999 Ed. Ala Bianca Group

Dodici pezzi strumentali dall’opera teatrale “La Gigia” di Romano Pascutto
(Moby Dick, regia M. Artuso).


Nuvole e radici
Piccola banda
Primavera
Titango
Tita
Ninnapolka
La madre
Luce d’Africa
Ninna blu
Fiamme
Fumi di guerra
Giochi di nuvole e radici

 

Oreste Sabadin: clarinetto.
Damiano Visentin: fisarmonica.
Enrico Pini: contrabbasso e basso elettrico.
Giuliano Basso: batteria e percussioni

“…vorrei che attori e fruitori ricostruissero ogni volta su questi frammenti l’intera vicenda, attraverso i suoni rubati al clarinetto, scavati nel contrabbasso, esplosi negli acciai, nelle pelli, nei legni, soffiati dalla fisarmonica. Che si andasse là, dove perfino i respiri di polka, i guizzi di tango e i passi di banda, riconsegnano alla memoria separazioni laceranti ed incolmabili distanze. Per poi tornare a quel primo canto, una ninna nanna, la carezza
che ognuno di noi si porta dentro…”

Stefano M. Ricatti

“…ecco dunque il senso dell’evoluzione artistica, ma anche politica e umana di Ricatti, e di tanti quaranta-cinquantenni che hanno saputo conciliare le idee
di rivolta con le lezioni della storia, o hanno imparato ad accordare la musica ribelle della loro generazione con un recupero rispettoso delle tradizioni musicali e popolari del passato e un’attenzione intelligente ai suoni più aggiornati del nostro tempo…lontano dall’etnobusiness da souvenir e dalle retoriche rassicuranti, musicali e linguistiche…”

Sergio Frigo-Il Gazzettino-cultura e società


“…una musica nata per il teatro, ma autonoma dallo spettacolo. Ne è nato un disco raffinato e ricco di riferimenti timbrici e ritmici…dalle melodie popolari alla polka e il tango argentino…splendidi i due assoli per fisarmonica “Primavera” e “Fiamme”…
Roberto Lamantea-La Nuova Venezia


Credits by Luca Turrin - Cookie Policy